.
Annunci online

informati, rifletti, agisci
Il paese delle stelle nascoste
post pubblicato in CulturalMENTE, il 31 gennaio 2010




Sara è una donna iraniana, cresciuta a Parigi, che ha tentato in ogni modo di dimenticare il suo passato, il paese natale, la lingua, gli usi e i costumi di un mondo così distante dal suo modo di pensare e di vivere. Ha persino cambiato nome, scegliendone uno semplice da ricordare e molto comune, al contrario del suo così dissonante da implicare una sillabazione necessaria: Afsaneh.
Il richiamo delle radici è però talmente forte da spingerla a tornare in Iran, dove continuano a vivere il padre e i fratelli. La madre di Sara vive a Parigi, collezionando compagni più giovani di lei.
Il viaggio con la Iran Air la riporta a contatto con una cultura piena di imperativi:le hostess insistono sull'uso obbligatorio del velo durante il volo e la direzione della Mecca viene sempre monitorata grazie ad una bussola posizionata sullo schienale di ogni sedile.
L'Iran è tanto cambiato da quando Sara ne era parte integrante; ora i figli di contadini possono addirittura laurearsi presso l'Università di Teheran e molti sognano di andare a vivere in America... Sotto il velo le donne resistono, nonostante la discriminazione legale!:

-Non è legale lo smalto in Iran?-
La mia domanda sembrava sorprenderla.
-Da quanto tempo non ci torna?-
-Ventisette anni.-
-Accidenti! Allora devo metterla al corrente di come vanno le cose adesso-, dice soffiando sulle unghie scarlatte. - In linea di massima, la legge non consente lo smalto così come proibisce l'alcol non consente lo smalto, le antenne paraboliche, i DVD stranieri, il rock,la techno...Eppure basta girare per strada per constatare che non ci si priva di nulla. In Iran bisogna inflilarsi tra le maglie della rete. E' lo sport nazionale!-

Quello che Sara ha di fronte a sè è un paese che trasgredisce velatamente tutti i precetti fondamentalisti: i giovani fanno feste, si ubriacano, le ragazze si truccano e indossano sotto il velo abiti succinti. I rischi non mancano e se si viene scoperti la punizione inflitta è umiliante.
La protagonista continuerà a scavare nel suo passato, continuando però a sentirsi straniera nella propria terra.

Il paese delle stelle nascoste di Sara Yalda (edito da Piemme, € 15,00) è un bel libro, di semplice lettura, che riesce a cogliere aspetti poco conosciuti di una cultura così rigorosa, ma altrettanto ricca di controsensi. Ve lo consiglio!!
 


Sfoglia luglio        marzo
calendario
adv
endpoverty BambiniSoldato sisn_blue Ricostruiamo Onna passaparola luttazzi

voglio scendere

Wikio - Top dei blog http://www.wikio.it Add to Technorati Favorites